Chi può diventare avvocato in Spagna?

Quali sono i presupposti?

A. Occorre essere:

  1. Cittadini italiani;
  2. cittadini, in generale, di uno dei Paesi dell’Unione Europea ( tedeschi, francesi, inglesi, etc…);
  3. cittadini Svizzeri;
  4. cittadini dello Stato di San Marino;
  5. cittadini dei Paesi extra UE;
  6. cittadini dello Stato del Vaticano.

B. possedere un diploma di laurea in giurisprudenza.

banderaespaatrazo

Per diventare avvocato in Spagna (abogado spagnolo) oggi occorre, infatti, attivare un procedimento di omologazione/convalida che è stato modificato con la legge spagnola 34/2006

Il REAL DECRETO 775/2001 ha poi approvato successivamente il regolamento di applicazione della legge 34/2006,   fissando finalmente i requisiti per potere diventare avvocato in Spagna.

L’art 1 della ley 34/2006 regolamenta le condizioni ed i requisiti per diventare un abogado spagnolo.

Il successivo art 2 stabilisce che possono diventare avvocati in Spagna tutti gli studenti in possesso di un titolo di laurea in legge o di un titolo di grado equivalente secondo quanto disposto dall’art 88 della ley Organica 6 del 21/12/2001

Lo studente quindi, in virtù di quanto menzionato nei successivi artt 3 – 4 – 5 – 6 della ley 34/2006, per diventare abogado in Spagna dovrà frequentare un Master accreditato ed organizzato da Università pubbliche o private od infine da scuole di pratica giuridica. Trattasi di un Master universitario che prevede anche un periodo di pratica giuridica, così come disposto dall’art 6 della legge 34/2006. È opportuno evidenziare che la pratica giuridica esterna costituisce la metà del contenuto formativo del Master en abogacìa necessario per diventare avvocato in Spagna.

La pratica giuridica per terminare il Master e quindi per diventare avvocato in Spagna potrà essere svolta presso un abogado o un procurador in Spagna.

Infine, ultima condizione necessaria per diventare avvocato in Spagna consiste nel superamento di una prova attitudinale (prueba de Evaluaciòn).

L’art 7 della ley 34/2006 stabilisce, infatti, che lo studente che abbia avviato il percorso per diventare avvocato spagnolo, debba affrontare questa prova attitudinale in Spagna, la cui finalità consiste nell’accertare la presenza nello studente della conoscenza di tutte le norme professionali e deontologiche per l’esercizio della professione di abogado in Spagna

Il comma 6 dell’art 7 della ley 34/2006 garantisce almeno una sessione annuale e non prevede un accesso limitato. Quindi, la frequentazione con successo del Master in abogacìa, riconosce allo studente (anche studenti di altri paesi: italiani, tedeschi, polacchi, etc…..) il diritto di partecipare alla Prueba de Evaluaciòn per iscriversi come avvocato in Spagna (abogado spagnolo)

La prova è a carattere nazionale (ley 34/2006 art 7 co. 5)

NORMATIVA